MULTICAR

Siracusa. Rimpasto, slittano gli ingressi in giunta. Chiuso il “caso” Maria Grazia Cavarra

cavarra siracusaoggi

Serviranno almeno altre 24 ore prima che il sindaco Giancarlo Garozzo chiuda la “partita” del rimpasto. Sono state, intanto, appianate alcune differenze di vedute all’interno del Megafono. A dettare la linea a Siracusa è l’assessore regionale al Territorio, Maria Rita Sgarlata. Nel confronto con i consiglieri comunali in un primo momento non sarebbe emersa un’unità di vedute sul sostegno a Maria Grazia Cavarra. L’attuale assessore allo sport e alla protezione civile ha però ottenuto in tarda mattina la “riconferma” della fiducia del suo movimento politico di riferimento che non aveva prima escluso la possibilità di chiederle un passo indietro. Testimonianza di fibrillazioni attorno al suo nome la lettera con cui 23 tra associazioni e società sportive hanno pubblicamente chiesto al sindaco di non escluderla dal Garozzo-bis.
Attesa anche per la direzione provinciale del Pd di quest’oggi dove a tenere banco non sono solo gli attacchi al primo cittadino renziano. Sottotraccia prende corpo lo scontro tra area Dem e cuperliani, con tentativo in extremis di aprire una sorta di canale di dialogo con lo stesso Garozzo.
Restano in attesa di entrare in giunta Gianluca Scrofani (Udc) e Antonio Grasso (Garozzo Sindaco). Primi rumors attorno alla rubrica del Bilancio. Proprio il giovane esponente dello scudocrociato potrebbe essere chiamato a raccogliere l’eredità di Santi Pane. La poca esperienza in materia potrebbe, però, alla fine convincere il sindaco a rivolgersi ad un fedelissimo (Gambuzza?) cui mettere accanto un tecnico esperto.

Comments are closed.

ACAT3