MULTICAR2

Siracusa. Rinnovato il direttivo provinciale di Stonewall: nuovo presidente Alessandro Bottaro

direttivo Stonewall'17

“Sono stati 9 anni di impegno contro l’omofobia, la transfobia e i pregiudizi; 9 anni di lotte per i diritti della popolazione Gay Lesbica Bisessuale e Transessuale; 9 per la promozione dell’educazione al rispetto di tutte le differenze, 9 anni di piccole e grandi emozioni!” Così Tiziana Biondi, presidente uscente dell’associazione di iniziativa Gay Lesbica Bisessuale e Transessuale Stonewall Siracusa, ha riassunto a grandi linee i nove anni di attività che hanno visto impegnata l’associazione tra Siracusa e provincia ma anche in ambito regionale e nazionale con una serie di iniziative. Tra queste la nascita del Network nazionale ‘Educare alle Differenze’, costituitasi formalmente lo scorso maggio in una rete di associazioni Aps. Il compleanno di Stonewall, celebrato ieri sera presso la sala Arci di piazza S.Lucia è stato l’occasione per tracciare un consuntivo dell’attività sin qui svolta e programmare le iniziative e gli appuntamenti che caratterizzeranno l’ultimo trimestre del 2017 e la primavera 2018. A chiudere gli adempimenti formali della serata, il rinnovo delle cariche sociali all’interno del direttivo: nuovo presidente è stato eletto Alessandro Bottaro, già vice presidente e braccio destro di Tiziana Biondi, la quale lo affiancherà in qualità di vice, riconfermata infine, nella doppia veste di segretaria e addetta stampa, la sottoscritta, Nadia Germano.“Con orgoglio da un lato ed umiltà dall’altro, – dichiara Alessandro Bottaro – accolgo la mia nuova nomina a presidente dell’associazione Stonewall. Onorato di succedere a Tiziana Biondi, colei che per anni con abnegazione, fatica, sacrifici ed orgoglio ha lavorato affinché una piccola realtà associativa rimanesse fedele nel tempo, alla missione per cui è nata, supportare quante e quanti sono vittime di stigma e discrimine legate al diversità. Con umiltà accolgo questa pesante eredità, – continua – e sarà mia cura non tradire mandato ed aspettative di quante e quante hanno scommesso oggi col loro voto sulla mia persona, pur restando sempre uno dei tanti soci e volontari di Stonewall. Cercherò responsabilmente di governare l’associazione affidata, e – conclude Bottaro – quando servirà rimboccarsi le maniche lo farò come sempre ho fatto, con semplicità, dedizione ed orgoglio”.

Comments are closed.

bogart 4