• Siracusa. Risarcimento milionario a Open Land, Zappulla: "Qualcuno paghi il conto politico"

    Il risarcimento milionario che il Comune deve alla società Open Land torna al centro delle polemiche. Il deputato nazionale Pippo Zappulla commenta con tono duro la notizia relativa al versaento della prima quota, pari a circa 3 milioni di euro, a seguito del contenzioso legale e amministrativo aperto e in esecuzione della sentenza emessa dal Cga di Palermo il 17 settembre scorso. “Tutto fa paensare che al denaro versato- commenta Zappulla- debbano seguire ulteriori versamenti di risorse che dalle casse del Comune transiteranno verso quelle dell’impresa. Il Cga si è infatti riservato di pronunciarsi con giudizio definitivo sull’intero ammontare del risarcimento che l’ente pubblico deve alla società”. Il parlamentare di maggioranza torna sulle ipotesi che, insieme alla consigliera Simona Princiotta, aveva avanzato in passato. “Ma non era tutto sottocontrollo?- chiede con tono sarcastico- Ricordo accuse al nostro indirizzo, di volere creare allarmismo inutile o di volersi accanire contro l’avvocato del Comune. Non ci volevano particolari giuristi, invece- osserva Zappulla- per capire che si stava andando verso una sconfitta grave e incredibile”. Zappulla ritiene necessario che, “se verranno fuori risarcimenti alti qualcuno paghi il conto politico, amministrativo, giuridico di una chiara disfatta.Non potrà e non dovrà accadere che i maggiori responsabili restino al loro posto, magari premiati in nuovi incarichi dirigenziali e con parcelle assurde per avere messo in ginocchio una città”.

     

  • freccia