MULTICAR2

Siracusa. Sanità, finanziati 4 progetti: c’è anche il Pronto Soccorso dell’Umberto I

prontosoccorso_siracusa

Nei 47 milioni di euro assegnati per interventi nel campo della sanità siciliana c’è spazio anche per la provincia di Siracusa. L’Asp di Siracusa aveva fatto richiesta di finanziare quattro progetti per Avola, Augusta e due su strutture del capoluogo. “Questi 4 progetti, già col Governo precedente, erano stati inseriti nell’elenco di quelli da finanziare”, ricorda Enzo Vinciullo.
Nel dettaglio, si parla di 1 milione di euro per il Pronto Soccorso di Avola; 1,5 per il centro amianto di Augusta; 800.000 euro per l’area emergenza Utic dell’ospedale di Siracusa e 600.000 per l’ampliamento e ristrutturazione del Pronto Soccorso di Siracusa.
“Giunge finalmente a conclusione, dopo un iter lunghissimo, l’assegnazione di questi 47 milioni di euro, frutto di un risparmio virtuoso della Sanità nel 2015″, commenta Vinciullo.
“L’approvazione della Finanziaria ha di fatto dato la disponibilità delle somme e, di conseguenza, le Aziende Sanitarie hanno fatto richiesta all’Assessorato regionale delle somme relative”, prosegue.
“Il finanziamento delle tre aree di emergenza, oltre che del centro amianto, è la dimostrazione tangibile che negli anni passati si è lavorato bene e sono state create le condizioni per poter, oggi, raccogliere i frutti”, la chiosa di Vinciullo con polemica diretta al nuovo governo regionale reo di cercare di appropriarsi del lavoro della precedente legislatura.

Comments are closed.

MCDONALD footer4