• Siracusa. Sanità pubblica, gli ospedali della provincia “risparmiati” dai tagli

    Rimodulazione dei posti letto nella sanità pubblica: la provincia di Siracusa limita le perdite. Da 817 scende ad 809 ed è l’unica Asp siciliana ad avere un taglio pari all’1%. “Dato molto significativo, a dimostrazione del buon lavoro che l’azienda, insieme ai medici e ai paramedici, sta portando avanti”, dice il deputato regionale Enzo Vinciullo.
    L’ospedale di Siracusa avrà 367 posti letto, 172 per i riuniti Avola-Noto; 120 per il Muscatello di Augusta e 150 per l’ospedale di Lentini.
    “Quindi – ha concluso l’On. Vinciullo – nessun ospedale verrà chiuso, nessun ospedale verrà messo in discussione. Puntiamo, ancora una volta, ad avere una sanità pubblica sempre più efficiente”.

  • freccia