CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Saranno i volontari a ripulire l’Anfiteatro Romano sommerso da erbacce

anfiteatro romano

Dell’anfiteatro romano si prenderanno cura i volontari. Tutti chiamati a raccolta per una vasta campagna di pulizia. Il prezioso monumento, secondo per importanza all’interno del parco della Neapolis, è “scomparso” sotto le infestanti erbacce.
Vista l’attuale impasse, si sono allora mobilitate l’associazione Guide Turistiche Siracusa, insieme al Consorzio Ristoratori Demetra e Noi Albergatori. Questa mattina sopralluogo sul posto (“da mettersi le mani tra i capelli”, commenta qualcuno dei presenti, ndr) insieme a tecnici della Soprintedenza. Secondo una prima stima, per “liberare” l’area da tutte le erbacce cresciute a dismisura tutto attorno l’anfiteatro servirebbe una settimana di lavoro con una squadra composta da non meno di cento persone.
Già partita la “chiamata” diretta alle associazioni ambientaliste e di volontariato solitamente attive nel siracusano. Un tam tam social, via whatsapp e facebook, attraverso il quale organizzare il maxi intervento di pulizia che, altrimenti, non pare proprio destinato a vedere la luce. Come data di partenza lavori, ipotizzato il 23 aprile.
E’ stata, intanto, messa in sicurezza quella balaustra pericolante che aveva dettato la chiusura del nuovo e lungo (1km) percorso realizzato tutto attorno all’anfiteatro. Anche in questo caso, però, bisogna “disboscare” prima di ripartire.

Comments are closed.

MCDONALD footer4