• Siracusa. Scandalo Consip e sentenze Cga, spunta anche la vicenda Sai 8. Garozzo: “La magistratura faccia subito chiarezza”

    Lo scandalo Consip si allarga e coinvolge anche il Cga, con delle sentenze che il quotidiano “La Repubblica” ipotizza possano essere state “comprate”. I magistrati romani stanno indagando anche su questo aspetto, che toccherebbe alcune vicende legate a Siracusa. Anche alla luce dell’inchiesta giornalistica de l’Espresso, si torna a parlare delle vicende Open Land- Fiera del Sud e Sai 8. “Quando ho letto l’inchiesta del settimanale- commenta Garozzo- mi è sorto il dubbio che le mie perplessità su alcune incongruenze possano avere delle ragioni che spero vengano eventualmente presto accertate”. Al centro dell’attenzione, dunque, l’attività del presidente Virgilio, ma anche i legami societari ed economici con gli avvocati Amara e Calafiore. “Il Comune ha dovuto pagare a seguito di sentenze varie del Cga somme consistenti- spiega il primo cittadino. Fino ad oggi abbiamo pagato due milioni e 800 mila euro. Se dovesse emergere che sono stati sottratti alle casse comunali, le conseguenze sarebbero serie”. Il sindaco chiede che la magistratura vada avanti con celerità.

  • freccia