Fosfovit Lo Bello
AL MOLO

Siracusa. Scempio in piazza Leonardo da Vinci, l’accanimento dei vandali e la rabbia dei cittadini

viale tica

Piazza Leonardo da Vinci ridotta in questo stato. Vandali nuovamente in azione a Siracusa. Dopo il furto della statua collocata lungo la pista ciclabile, questa volta è stato “scelto” un altro luogo della città, uno dei pochi spazi destinati ai bambini e al tempo libero dei residenti. Anche ammettendo che lo stato del cemento non fosse dei migliori. Anche ammettendo che le infiltrazioni di acqua piovana possano avere danneggiato i ferri di sostegno, visibilmente arrugginiti, non ci sono molti dubbi sul gesto, certamente volontario, compiuto con una violenza i cui effetti restano ancora visibili. Si tratta, adesso, anche di un problema di sicurezza. La fuoriuscita delle sbarre di ferro crea, mette infatti a rischio l’incolumità pubblica. Quanto accaduto suscita la reazione del consigliere di quartiere Luigi Cavarra. “C’è da chiedersi fino a quando dovremmo assistere a queste scene-premette l’esponente del consiglio della circoscrizione Akradina- A questo punto sarebbe opportuno puntare su una soluzione differente”. Parte, dunque, la proposta di “abbattere tutte le parti in cemento, rendendo la piazza esclusivamente un polmone verde, un’area di aggregazione e relax, magari reperendo i necessari fondi con l’intervento dei privati”.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store