• Siracusa. Scoppia la protesta dei Forestali, sit-in in viale Teocrito

    Viale Teocrito chiuso questa mattina a Siracusa per la protesta dei Forestali. Presidio a Siracusa come in tutti gli altri capoluoghi siciliani davanti alla sede provinciale dell’Aziende Foreste Demaniali. Domani i lavoratori si ritroveranno in viale Santa Panagia sotto la sede dell’Ispettorato Ripartimentale Foreste.
    Agitazioni proclamate dall segreterie provinciali di Fai, Flai e Uila di Siracusa dopo la notizia della mancanza di fondi regionali per il pagamento dei forestali.
    “È grave e intollerabile – dicono i sindacati in una nota congiunta – che nel momento in cui i già precari diritti dei lavoratori rischiano di essere definitivamente compromessi, l’unica attenzione di politica e burocrazia sia rivolta a risolvere alchimie di partito, trascurando gli interessi reali delle popolazioni e del territorio siciliano”.
    Se necessario, sciopero ad oltranza e grande manifestazione a Palermo.
    Proprio nel capoluogo siciliano, in Commissione Bilancio all’Ars, è in discussione l’emendamento presentato dal Governo che prevede la possibilità di stanziare 11.587.246 euro a favore dei forestali e dei lavoratori dell’antincendio.
    “Si tratta di una ulteriore tranche che, in attesa che il Cipe si pronunci, consentirà ai forestali e agli uomini dell’antincendio di proseguire la loro attività, al fine di poter raggiungere le giornate lavorative necessarie”, spiega il presidente della Commissione, il siracusano Enzo Vinciullo.

  • freccia