CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. “Se bevo non guido”, diminuisce il numero di conducenti positivi all’alcoltest

stradale alcool test

Diminuisce il numero di persone trovate positive all’alcoltest e all’uso di sostanze stupefacenti. Significativa la percentuale, – 42, 4 per cento dal 2012  ad oggi. Sono dati che riguardano la campagna “Se guido non bevo” , che vede impegnata la Polstrada insieme all’Asp di Siracusa. Dati confortanti, che secondo il comandante della Polizia stradale, Antonio Capodicasa sono legate, non solo all’azione repressiva, ma anche per le attività di sensibilizzazione, a partire dal progetto “Icaro”, che viene riproposto ogni anno e coinvolge gli studenti delle scuole superiori della provincia a cui, con un linguaggio giovane e attraverso la proiezione del film “Young Europe” vengono illustrate le conseguenze di una guida poco responsabile. Il bilancio della quinta edizione dell’iniziativa “Se guido non bevo” è stato pubblicato questa mattina. Al programma, che è partito a giugno e si è protratto per tutto il periodo estivo, hanno partecipato anche i genitori di Claudio Caruso e Gabriele Chierzi, i due giovani siracusani uccisi da un pirata della strada in stato di ebbrezza a Milano l’8 ottobre del 2011. L’Asp,  attraverso l’Area Dipendenze Patologiche diretta da Roberto Cafiso, ha fornito il proprio supporto tecnico scientifico e professionale agli agenti della Polstrada . Incrementati i controlli con etilometri e precursori, soprattutto in orari notturni ed in prossimità di località balneari e di locali notturni e discoteche e lungo la tratta autostradale Rosolini – Siracusa – Catania.Tale attività, effettuata mediante 15 servizi denominati “Stragi del sabato sera” per tutto il periodo estivo con l’impiego di 28 pattuglie, ha consentito di procedere al controllo di mille 127 conducenti, dei quali 31 indagati in stato di libertà perché sorpresi alla guida del proprio veicolo con un tasso alcolico superiore al limite consentito dalla legge o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, che rappresenta il 5 per cento sul numero dei conducenti controllati. Sono risultati positivi al controllo del tasso alcolemico il 4,2  dei conducenti di sesso maschile ed il 2,5% dei conducenti donne

Comments are closed.

MCDONALD footer4