CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Senzatetto difendono una donna da un tentativo di violenza

foto-cc-1

Nella notte appena trascorsa i Carabinieri di Siracusa sono intervenuti in un vecchio locale dismesso, utilizzato da senza tetto come rifugio di fortuna, perché era stata segnalata una rissa.
Giunti sul posto hanno appurato che poco prima un magrebino aveva malmenato una donna, dalla quale pretendeva prestazioni sessuali. È stata subito difesa da altri senza tetto che stavano dormendo all’interno della struttura. Una volta dentro i militari si sono trovati di fronte ad una situazione di forte degrado e precarie condizioni igienico sanitarie con coperte e materassi a terra, calcinacci, spazzatura e 5/6 persone, di diversa nazionalità, che dormivano nei giacigli di fortuna, alcuni vistosamente sotto l’effetto di alcol.
La donna ha inoltre denunciato che alcuni giorni fa, era stata vittima di violenza sessuale da parte di un soggetto conosciuto per strada e del quale non conosceva l’identità. La donna è stata subito accompagnata in ospedale, dove le sono stati diagnosticati diversi traumi ed ecchimosi su tutto il corpo ed è stata dimessa con una prognosi di 10 giorni.
Dopo le cure del caso è stata accompagnata presso la caserma dei Carabinieri e all’interno della stanza “Tutta per se” allestita all’interno del Comando Stazione, proprio per le vittime di violenza, ha sporto querela contro il soggetto che ha abusato di lei, malmenandola.
I militari hanno proceduto alla denuncia del magrebino per lesioni e hanno subito iniziato le indagini per identificare l’autore della violenza. Nei prossimi giorni i Carabinieri, unitamente a personale della Polizia Municipale e dell’IGM eseguiranno un servizio antidegrado al fine di bonificare il locale abbandonato e far si che lo stesso non sia più accessibile.

Comments are closed.

MCDONALD footer4