MULTICAR2

Siracusa. Servizio idrico, “sospendere la nuova procedura di gara”: ricorso al Tar di Siam

rete-idrica-535x300

Sospendere la nuova procedura di gara per l’affidamento della gestione del servizio idrico a Siracusa. A richiederlo è la Siam, attuale gestore, che ha presentato un apposito ricorso al Tar di Catania. Il bando di gara redatto da palazzo Vemrexio con la formula della procedure europea prevede per l’affidamento del servizio per 12 mesi, eventualmente prorogabili, nelle more della riorganizzazione del sistema regionale.
Per la Siam, però, solo l’Assemblea Territoriale Idrica avrebbe la competenza di indire la gara e non il Comune di Siracusa. E comunque dopo la verifica sugli impianti e l’approvazione del piano d’ambito per tutti i Comuni della provincia.
Esisterebbe, inoltre, secondo l’attuale gestore, un vizio di forma: impossibile bandire gara avente ad oggetto un solo anno di servizio quando ne occorrerebbero almeno nove per recuperare gli investimenti delle imprese partecipanti. Non la pensa così il Comune di Siracusa che difenderà le sue ragioni.
Tutto questo a poche settimane dalla scadenza del termine per le offerte di partecipazione alla gara.

Comments are closed.

bogart 4