CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Servizio rifiuti, l’Urega affida l’appalto alla Aimeri-Tech (di nuovo)

rifiuti

Aggiudicata oggi la gara d’appalto per il servizio di Igiene Urbana nel capoluogo. La commissione Urega, l’ufficio regionale gare e appalti, si è riunita completando il suo lavoro dopo la riammissione in gara della Tekra decisa dai giudici amministrativi.
Aggiudicataria provvisoria l’associazione temporanea di imprese composta da Aimeri e Tech. L’offerta complessiva – tecnica ed economica – presentata dall’ati ha avuto un punteggio di 93.035. La Tekra, riammessa dopo il ricorso, si è piazzata seconda con una valutazione di 84.24. Terza Igm con 81.39.
Da lunedì la pubblicazione dei verbali. In novanta giorni circa la firma del contratto. Una tempistica su cui potrebbe, però, incidere l’inevitabile ricorso alla giustizia amministrativa della aziende che hanno chiuso al secondo ed al terzo posto.
Già lo scorso maggio l’ati Ambiente 2.0 Tech servizi si era vista aggiudicare in maniera provvisoria il servizio, con un ribasso del 10,19 per cento rispetto a una base d’asta superiore ai 127 milioni di euro. Nei sette anni di affidamento, il Comune spenderà complessivamente una somma di poco inferiore ai 115 milioni di euro.
Come dicevamo, la palla passa adesso agli uffici comunali che verosimilmente lunedì riceveranno i verbali. All’aggiudicazione provvisoria dovrà seguire quella definitiva, che prevede degli adempimenti e dei controlli nei confronti dell’aggiudicatario, e solo al termine di questa seconda fase potrà stipularsi il contratto per l’avviamento del nuovo servizio. L’augurio dell’assessore al ramo, Pierpaolo Coppa, è che si possa fare prima possibile. Ma con ogni probabilità sarà difficile che si possa partire prima del nuovo anno. Rispetto al passato, il nuovo servizio promette una raccolta degna dei tempi e di una città turistica, basata per il 95 per cento sul porta a porta e con alti livelli di differenziata.

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2