Fosfovit Lo Bello
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Servono più navette in Ortigia: i nuovi tre bus noleggiati saranno impegnati su altre rotte

bus elettrici

Con la Ztl in Ortigia ci sarà da soffrire. I consigli non vengono accettati e anche le buone idee, purtroppo, finiscono in soffitta. La buona idea in questione era quella di raddoppiare le corse dei bus elettrici di collegamento grazie all’arrivo – in noleggio – di tre altre navette elettriche. Era il piano dell’assessore Abela che però nel frattempo si è dimesso, sostituito da Piccione. Che ha adesso spiegato che quei tre bus serviranno per coprire tratte diverse rispetto a quelle già attive nel centro storico.
Cambio di rotta, nonostante il ritorno della Ztl estesa lungo tutta la settimana in Ortigia abbia evidenziato, tra i suoi tre punti deboli, proprio l’esiguità dei collegamenti realizzati dalle navette – spesso strozzate anche dal traffico di via Malta – e tali da non convincere nessuno a lasciare l’auto lontano dall’isolotto.
La nuova posizione dell’amministrazione è contenuta nero su bianco nella risposta scritta all’interrogazione presentata dal consigliere comunale Salvo Castagnino. “Ed è un passo indietro rispetto al lavoro fatto da Abela. Nessuno è contro la Ztl ma ci vogliono più bus navetta, questo lo hanno capito tutti. E i commercianti, giustamente, già rumoreggiano”, dice Castagnino.
L’assessore alla Mobilità e Trasporti spiega che “è stata espletata una gara che prevede il potenziamento del servizio di collegamento degli attrattori turistici che prevede il noleggio, per tre anni, di 3 bus con contratto full service, attualmente in fase di definizione” e questi tre bus “garantiranno un ampliamento del servizio con il raggiungimento di attrattori turistici e parcheggi che in atto non usufruiscono del servizio attualmente attivo”.
Se, in linea di principio, allungare i chilometri coperti dalla flotta di bus comunali non è una cattiva idea, rimane però la sensazione di lasciare le cose a metà.
Si potrebbe, ad esempio, pensare a coprire anche i collegamenti con le zone balneari (Ast cosa fa?) ma solo dopo aver “blindato” e messo a regime il sistema di collegamento da e per il centro storico. Altrimenti il rischio, elevato, è che si mettano in piedi due servizi zoppi che si guadagneranno critiche, nonostante la bontà del pensiero di fondo.
Nel fine settimana e nei festivi, il numero di navette in Ortigia va raddoppiato. Ora che c’è la possibilità offerta dai 3 bus a noleggio è il momento di testare la richiesta novità.

Comments are closed.

MCDONALD footer4