CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Sessant’anni di sacerdozio per l’arcivescovo emerito, Giuseppe Costanzo

giuseppe costanzo

Domani, in occasione della chiusura dei festeggiamenti del 62° anniversario della Lacrimazione della Madonna a Siracusa, i cardinali Paolo Romeo, Francesco Montenegro, gli arcivescovi e vescovi della Conferenza episcopale siciliana festeggeranno il 60° anniversario dell’ordinazione sacerdotale di monsignor Giuseppe Costanzo, arcivescovo emerito dell’arcidiocesi di Siracusa.
Costanzo è nato a Carruba di Riposto (diocesi di Acireale) il 2 gennaio 1933. E’ stato consacrato vescovo il 4 aprile 1976. Il 7 dicembre del 1989 venne chiamato alla sede arcivescovile metropolitana di Siracusa.
Da arcivescovo di Siracusa ha ricevuto il papa, Giovanni Paolo II, in occasione della sua storica visita per la consacrazione del Santuario. Costanzo ha anche promosso il culto di Santa Lucia, patrona di Siracusa. Nel 2004 ha indetto un Anno Luciano in occasione del 1700º anniversario del martirio e nell‘occasione ha chiesto ed ottenuto dal cardinale Angelo Scola, allora patriarca di Venezia, la concessione del corpo di Santa Lucia in occasione dei solenni festeggiamenti di dicembre.
Nel 2005, in occasione del suo 50º giubileo sacerdotale, ha indetto, unitamente all‘Anno eucaristico, un Anno vocazionale. Sempre in occasione del suo giubileo, il 1º settembre, in occasione delle celebrazioni della Madonna delle Lacrime, ha ricevuto dal sindaco di Siracusa la cittadinanza onoraria.
Il 12 settembre 2008 il Papa ha accettato le dimissioni, presentate per raggiunti limiti d‘età secondo le norme del Codice di Diritto Canonico, al compimento dei 75 anni.

Comments are closed.

MCDONALD footer4