CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Sgomberato l’ex Motel Agip: era diventato alloggio di fortuna per una decina di migranti

sgombero ex motel agip

Operazione congiunta di polizia Ambientale, settore Igiene Urbana e Politiche Sociali del Comune di Siracusa. Effettuato lo sgombero dei locali dell’ex Motel Agip, lungo viale Teracati, divenuto rifugio per una decina di giovani migranti, tutti nigeriani.
Una situazione che andava avanti da diversi mesi e più volte segnalata dai residenti. Due giorni fa deciso lo sgombero, con le Politiche Sociali che hanno offerto agli stranieri una valida alternativa con la guida della Prefettura e la collaborazione di alcune associazioni. Ma i migranti, che erano stati identificati dalla Municipale, avrebbero nel frattempo fatto perdere le loro tracce.
Questa mattina effettuata pulizia e disifenstazione dei locali, di proprietà di un privato. Per evitare una nuova “occupazione”, montata una nuova recinzione e un impianto di videosorveglianza. Chi si è occupato dello sgombero, parla di ragazzi che vivevano “in condizioni di estremo degrado”.
Intanto, i consiglieri comunali di Progetto Siracusa Fabio Rodante e Massimo Milazzo annunciano un atto di indirizzo per trasformare l’area di attendamento del parco Robinson in zona attrezzata con servizi base per l’accoglienza dei tanti migranti che – non trovando di meglio – bivaccano in città o disperati elemosinano ai semafori. “Una soluzione che possa essere dignitosa per loro e per la città”, spiega Rodante. Nessuna volontà di rinchiuderli ma necessità di individuare aree idonee per evitare che possano ripetersi scene come quelle di qualche mese fa nei pressi del Pantheon con il rischio di una esasperazione dei toni tra residenti e migranti. “Il tema dell’assistenza e del coordinamenti tra enti chiamati ad intervenire deve tornare centrale”, spiegano all’unisono Rodante e Milazzo.

Comments are closed.

MCDONALD footer4