MULTICAR2

Siracusa. “Sicilia in …Sicurezza”, focus sugli infortuni e sulle malattie professionali

infortuni-sul-lavoro-inail-responsabile-civile3

Sarà Siracusa ad ospitare l’evento conclusivo di “Sicilia in…Sicurezza”, il progetto regionale di formazione straordinaria sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro promosso dal Dipartimento per le Attività Sanitaria e Osservatorio Epidemiologico dell’assessorato regionale della Salute per il biennio 2014-2015 e 2015-2016. Appuntamento martedì nella Sala Ferruzza – Romano dell’Area Marina Protetta Plemmirio, al Castello Maniace.
Nel corso dell’evento, i referenti Spresal illustreranno le iniziative formative ed i risultati raggiunti da ogni Azienda sanitaria provinciale della Sicilia. L’infortunio sul lavoro e le malattie professionali rappresentano due argomenti di grande attualità e vedono coinvolti oltre al datore di lavoro, i lavoratori, altre figure del sistema come le figure tecniche dei Comuni e tutti gli Enti che a vario titolo contribuiscono alla formazione di un sistema lavoro sempre più sicuro.
La Regione Siciliana, facendo proprio l’obiettivo della prevenzione degli infortuni sul lavoro, si è proposta di migliorare la diffusione della cultura della sicurezza attraverso un incremento dell’offerta formativa per le varie figure professionali che operano in particolare nei settori dell’agricoltura e dell’edilizia individuati a maggiore rischio di incidenti. Anche gli studenti degli istituti superiori professionali, lavoratori del domani, grazie ad un accordo tra l’Assessorato e l’Ufficio scolastico regionale, con i dirigenti scolastici e gli insegnanti, sono stati individuati nell’ambito del progetto quali destinatari dei corsi di prevenzione e formazione in tema di sicurezza sul lavoro a conferma che l’attenzione alla sicurezza negli ambienti di lavoro deve rappresentare un cambiamento culturale sin dall’età giovanile.
I lavori del convegno, la cui organizzazione è stata curata dal direttore Spresal dell’Asp di Siracusa Maria Alba Spadafora, saranno moderati dal direttore generale dell’Asp aretusea Salvatore Brugaletta e apriranno alle 9,30 con il saluto dell’assessore regionale della Salute Baldassarre Gucciardi, del dirigente generale del Dipartimento Pianificazione Strategica Ignazio Tozzo e del dirigente generale del Dipartimento Attività Sanitarie ed Osservatorio Epidemiologico dell’Assessorato regionale della Salute Salvatore Giglione e con gli interventi del dirigente del Servizio Promozione della salute e prevenzione degli infortuni e malattie professionale del DASOE Salvatore Requirez e del direttore sanitario dell’Asp di Siracusa Anselmo Madeddu.

Comments are closed.

bogart 4