MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Siracusa. Solarium di Cala Rossa, Comune diffidato. Associazioni e Comitati cittadini uniti: “no alla nuova struttura”

rener calarossa

Il Comitato Ortigia Sostenibile ha diffidato il Comune di Siracusa, contestando la variante di concessione demaniale e la stessa iniziativa di un solarium privato a Cala Rossa, considerata illegittima. La posizione del comitato è chiara: no piattaforma a mare o a terra; no ad impianti sulla spiaggetta; no bar, discoteca, lettini, ombrelloni. “La natura ha fornito quanto utile e necessario”.
Comitati e associazioni cittadine, intanto, si rinsaldano per dire “no” al nuovo solarium. “Deve rimanere libera, incondizionatamente”, il pensiero che lega adesso l’azione del Comitato Ortigia Sostenibile, del coordinamento S.O.S Siracusa , del Coordinamento cittadino Cala Rossa, del Comitato Quartieri fuori dal Comune, del Comitato per i Parchi, Italia Nostra, Lega Ambiente. Il prossimo passo – dopo anni in cui sono state raccolte firme e indette manifestazioni – è un’assemblea pubblica per “informare i cittadini sulla concessione del suolo demaniale marittimo dell’area denominata Cala Rossa”. Un invito aperto a quanti “hanno a cuore la salvaguardia dei nostri beni paesaggistici”. Appuntamento nei saloni dello S.C.I.E Center di Palazzo Francica Nava, in via Landolina, alle 18.30.
“Illustreremo la situazione attuale riguardo alla concessione che consentirebbe lo sfruttamento economico da parte di un privato dell’unica spiaggia libera, ad esclusione di Forte Vigliena, esistente nel centro storico di Ortigia. Dove, peraltro, sono già presenti altri tre stabilimenti balneari, o solarium: tutti a pagamento e dove si autorizzano intrattenimenti musicali diurni e notturni”, spiegano a più voci i responsabili di associazioni e comitati.

Comments are closed.