• Siracusa. Somalo investito in via Elorina, le indagini ricostruiscono la dinamica: “non è razzismo”

    Non si è trattato di un episodio a matrice razzista. Su questo punto sono pochi i dubbi degli investigatori che si sono subito messi in moto dopo l’incidente che ha visto come sfortunato protagonista un 18enne somalo, poco fuori il centro cittadino. E’ avvenuto nella serata di martedì scorso, lungo via Elorina.
    Le indagini dei carabinieri – che indagano per omissione di soccorso – hanno chiarito la dinamica dei fatti. Il giovane camminava sulla destra in fila indiana, insieme ad altri ragazzi. E’ stato colpito dallo specchietto di una vettura di piccole dimensioni e finito rovinosamente per terra. Un altro migrante ha subito urlato per attirare l’attenzione della vettura che si è in un primo momento fermata poco distante. Poi, pare dopo aver spento le luci, ha proseguito nella sua marcia come se nulla fosse.
    Il 18enne Abdessalem ha riportato forti traumi contusivi alla spalla ed al polso ed è stato medicato al pronto soccorso di Siracusa, dove è stata applicata la fasciatura rigida all’articolazione.

  • freccia