• Siracusa. Sospensione dei treni per Catania, la Filt Cgil: “Prevalga il buonsenso”

    “L’esito dell’incontro tra Rfi e Trenitalia conferma la poca attenzione nei confronti del territorio provinciale e dei lavoratori del settore ferroviario”. A dirlo è la segretaria della Filt Cgil, Vera Uccello, che parla di un “metodo che lascia molto da pensare e pone domande legittime che resteranno senza risposte”. Rfi e Trenitalia dimostrerebbero in maniera chiara, secondo Uccello, la volontà di non incontrare i sindacati e di non fornire risposte al consiglio comunale aperto da convocare sul tema. “L’incontro si reputa comunque necessario- per il sindacato- per ufficializzare i lavori lungo la tratta e organizzare i circa 600 lavoratori della provincia, insieme all’amministrazione comunale e alla deputazione regionale e nazionale”. Mossa “abile”, secondo Vera Uccello, quella di Trenitalia ed Rfi, che hanno rinviato la partecipazione alla seduta del consiglio comunale ,”senza fornire risposte certe soprattutto per la riapertura della tratta per Catania a lavori finiti”. L’auspicio della Filt è che ” prevalga il buon senso, per chiarire e definire un migliore servizio di trasporto ferroviario della Sicilia Sud Orientale a tutti i cittadini e lavoratori pendolari e ai turisti che visitano le nostre città storiche. Affinchè, inoltre, si dia risposta al malessere di tutti i lavoratori del settore ferroviario che, a oggi ricevono giornalmente informazioni allarmanti sulle proprie condizioni lavorative-la denuncia di Vera Uccello-  che puntualmente vengono comunicate e conseguentemente smentite”.

  • freccia