CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Sui parcheggi comunali litigano sindacati e assessore. “Cgil, Cisl e Uil in campagna elettorale”

talete notte

I parcheggi comunali fanno litigare l’assessore Salvo Piccione ed i sindacati. Questi ultimi, con una nota unitaria, avevano bocciato senza appello il sistema di chiamate di emergenza (Sos), collegato alla sala operativa della Municipale. Cosa che avrebbe “occupato” la linea senza peraltro consentire agli automobilisti la giusta assistenza, visto che i vigili urbani non si hanno tra le competenze quella di soccorso all’interno dei parcheggi del Molo e Talete.
Ma la ricostruzione è fortemente contestata dall’assessore Piccione. “Solo nelle ore serali le chiamate di Sos provenienti dai parcheggi vengono dirottate presso la Sala Operativa della Polizia Municipale. Durante il giorno, invece, risponde il personale del Settore Mobilità e Trasporti. E infondata è l’affermazione secondo cui dalla Sala Operativa non sia possibile intervenire, posto che è preciso compito del vigile di turno operare in remoto, sia per gli interventi di massima urgenza che per la chiamata in reperibilità dei dipendenti del Settore Mobilità e Trasporti. Pertanto nessun caos, né disorganizzazione”.
Se file si creano, dice ancora Piccione, “sono quelle fuori dai parcheggi, in entrata, a causa degli automobilisti che, per loro scelta, preferiscono attendere che si liberi un posto anche quando i display elettronici indicano che non vi è disponibilità. Nei rari casi di guasti agli impianti, il servizio di reperibilità del personale del Settore Mobilità e Trasporti e l’Sos da remoto della Sala Operativa hanno funzionato”.
Poi l’assessore passa al contrattacco, accusando i sindacati di essere entrati in campagna elettorale lunga. “Sono di solare evidenza le reali finalità di certe affermazioni del tutto irresponsabili e che creano nei cittadini allarmi del tutto infondati”.

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2