• Siracusa. Teatro comunale e ritardi, Progetto Siracusa: "Il Comune faccia chiarezza"

     
    Una relazione dettagliata  dell’amministrazione comunale sui lavori eseguiti e da eseguire al teatro comunale. La chiedono i consiglieri di “Progetto Siracusa”, Fabio Rodante, Massimo Milazzo e Salvo Sorbello dopo il servizio realizzato in città, questa mattina, dalla troupe di “Striscia la notizia” . “Il teatro- scrivono in una nota i consiglieri- è l’incompiuta simbolo della nostra città. Negli anni la struttura è stata vandalizzata, con interventi sbagliati, dannosi e scomposti e senza unitarietà”. Gli esponenti di opposizione ripercorrono gli ultimi dieci anni di un iter di restauro e riutilizzo mai ultimato, ricordando il finanziamento che il consiglio comunale, nel 2009, ha approvato per 4 milioni di euro, necessari al completamento dell’opera. “Poi ritardi amministrativi, tecnici e giudiziari- proseguono Rodante, Milazzo e Sorbello- hanno fatto si che il cantiere sia sempre aperto e che montino le polemiche”. I rappresentanti di minoranza hanno presentato un atto di indirizzo con cui chiedono spiegazioni dettagliate e per iscritto da parte del Comune, inclusi “i vizi di difformità riscontrati nelle opere realizzate, i termini previsti per il collaudo dell’opera e per l’eventuale acquisto degli arredi, il termine previsto per l’apertura al pubblico e il connesso svolgimento delle attività teatrali. Oltre all’indicazione dettagliata delle somme ancora necessarie al completamento dell’opera”. Richieste anche notizie sui problemi riscontrati all’impianto antincendio e se siano oggetto di un provvedimento risarcitorio ai danni della società appaltatrice e di chi”ha avuto l’onere o l’incarico di collaudare l’opera”.

  • freccia