MULTICAR

Siracusa. Telecamere alla Pizzuta, pugno di ferro contro chi sporca

spazzatura tiche

Telecamere di video sorveglianza alla Pizzuta, deterrente contro l’abbandono indiscriminato di rifiuti e il mancato rispetto degli orari di conferimento. E’ il progetto a cui il Comune sta lavorando in queste settimane, da affiancare alle altre iniziative volte alla riduzione delle discariche abusive, purtroppo ancora numerose e, più in generale, dei comportamenti che si traducono in un danno per l’ambiente e per il decoro nel territorio comunale.
Ad annunciare l’installazione, a breve, degli strumenti di videosorveglianza nella zona della Pizzuta è il consigliere di maggioranza Alfredo Foti, del Pd. La zona alta della città, soprattutto nella parte interna, diventa sempre più spesso luogo privilegiato di chi intende disfarsi di rifiuti ingombranti e di altro genere, inclusi quelli pericolosi, senza seguire le regolari procedure e senza un minimo di senso civico, deturpando con disinvoltura intere aree e rendendo difficoltoso il ripristino delle normali condizioni igienico-sanitarie.
Motivo di rammarico per molti residenti, che in più occasioni hanno chiesto all’amministrazione comunale interventi risolutivi. C’è anche, tra i cittadini, chi punta l’indice contro l’impresa a cui è affidato, in proroga, il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, l’Igm. “Le telecamere serviranno anche per controllare – puntualizza Foti- il corretto svolgimento delle attività di pulizia”.

Comments are closed.

ACAT3