MULTICAR

Siracusa. Tentata rapina in una gioielleria di viale Zecchino: arrestati “Bonnie & Clyde” locali

piccione

Hanno tentato un colpo in gioielleria ma ne è venuto fuori un piano criminale goffo. Così sono stati arrestati da agenti della Mobile e delle Volanti. Manette ai polsi di Giuseppe Mauceri, 39 anni, e Lusiana Adamo, 26 anni, goffi Bonnie e Clyde in salsa siracusana. I due, pregiudicati, sono entrati in una gioielleria di viale Zecchino fingendosi clienti. Lui ha chiesto di poter vedere una serie di preziosi e quando il gioielliere ha steso sul banco il classico rotolo. Approfittando di un momento di distrazione, i due hanno afferrato la custodia con tutti i gioielli – valore diecimila euro – e si sono dati alla fuga. Ma la reazione del gioielliere li ha sorpresi. L’uomo ha, infatti, inseguito i due e dopo una colluttazione è riuscito a recuperare i preziosi mentre la coppia di ladri scappava a bordo di un scooter.
Per la Polizia non è stato difficile risalire a Mauceri e Adamo. Il modus operandi insieme alla descrizione fornita dal gioiellieri hanno subito messo gli agenti sulle tracce dei due, bloccati mentre tentavano di raggiungere la casa del padre di lui. Arrestati, sono stati accompagnati a Cavadonna l’uomo, nel carcere femminile di Catania lei.

Comments are closed.

ACAT3