MULTICAR
REALE
MCDONALD 03-2018

Siracusa. Torna a riunirsi il consiglio comunale: nessuna seduta in 40 giorni e una lunga lista di temi in sospeso

CONSIGLIO COMUNALE

Non si riunisce da 40 giorni il consiglio comunale di Siracusa. Dopo oltre un mese l’assise cittadina tornerà al quarto piano di palazzo Vermexio domani mattina alle 9,30. Particolarmente lunga la lista dei punti all’ordine del giorno, con 24 temi che, teoricamente, e solo teoricamente, il consiglio comunale dovrebbe discutere ed esprimersi. Impossibile anche solo ipotizzarlo, visto che, peraltro, in diversi casi, si tratta di argomenti importanti per la città. Non è escluso che possa tornare in aula il confronto sulle problematiche relative alla gestione delle sedi scolastiche, che resta una vicenda “calda”, dopo le polemiche relative al piano di dimensionamento scolastico e le modifiche apportate alla prima stesura. Tra le proposte su cui il consiglio potrebbe esprimere il proprio parere, quella secondo cui l’amministrazione comunale potrebbe istituire un Fondo per le Vittime del racket. L’idea è di Salvo Castagnino, lanciata anche a seguito delle intimidazioni subite da alcuni operatori commerciali del capoluogo, nei mesi scorsi. In elenco anche il tema parcheggi a pagamento e l’ipotesi di affidarne la gestione a privati, oltre a possibili momenti di approfondimento sulla gestione del servizio Bus Navetta e sulla situazione relativa alla Fondazione Inda. In discussione, poi, i problemi del cimitero comunale  e le modalità di utilizzo dell’imposta di soggiorno. Di Tari, domani, non si parlerà.

Comments are closed.

ITALIA2