CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Urologia e quel bidone in corsia, l’assessore Gucciardi: “provvedimenti esemplari, no impunità”

drenaggio

L’Umberto I di Siracusa finisce sul banco degli imputati. Ospedale al centro di mille polemiche dopo il caso del bidone utilizzato per i drenaggi postoperatori in Urologia. L’assessore regionale per la Salute, Baldo Gucciardi è duro. E’ lui che ha sollecitato l’Asp di Siracusa ad una veloce apertura di una inchiesta interna. “Ho chiesto provvedimenti disciplinari esemplari nei confronti del responsabile del reparto e di tutti colori che eventualmente risultino coinvolti a seguito di quanto determinerà la commissione”, spiega Gucciardi.
L’assessore si preoccupa anche del danno di immagine. Cosa penseranno i cittadini della sanità pubblica siracusana? “Fatti come questi non restano impuniti. E’ il messaggio che bisogna fare arrivare ai siracusani ed ai siciliani. Dobbiamo capire come si è potuti arrivare a questo episodio, che vulnera ogni sensibilità e quali siano le responsabilità complessive e dei singoli, non solo dirette ma anche eventualmente concorrenti”, dice ad InSanitas Sicilia.
“Se in un reparto si usa un bidone di plastica per il drenaggio invece che i presidi strumentali idonei non è un problema di tagli, ma è un problema di buon senso e di appropriatezza clinica”, chiarisce ancora l’assessore regionale Gucciardi.

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2