• Siracusa. Variante della Bellezza alla Pillirina, battaglia infinita tra Elemata e Comune

    “Il Comune deve provvedere entro termini ragionevoli sul piano di lottizzazione presentato dalla “Elemata” per la zona della Pillirina, oggetto di contenzioso amministrativo. L’alternativa sarebbe che la Regione possa  intervenire, in via sostitutiva, mediante un commissario ad acta a spese di palazzo Vermexio”. E’ Peppe Patti dei Verdi a sottolineare quanto sostenuto dall’assessorato regionale al Territorio e Ambiente, nell’ambito di una lunga e complessa vicenda, non ancora conclusa.  “In particolare-spiega Patti-  si lamenta la mancata definizione del procedimento in relazione alla controversia giurisdizionale  con cui è stata annullata la deliberazione del consiglio comunale che ha modificato la destinazione urbanistica delle zone su cui insiste piano di lottizzazione presentato dalla società Elemata, per la quale non è stata presentata una “richiesta cautelare, sicché al un momento non è fissata alcuna udienza di trattazione”. Il coordinatore dei Verdi invita il Comune “a presentare istanza di fissazione d’udienza e a segnalare l’urgenza del ricorso con istanza di prelievo, per poter definire in tempi congrui il procedimento di lottizzazione della Elemata alla luce delle risultanze processuali e non sulla base del provvedimento regionale impugnato innanzi al giudice amministrativo, ma non ancora sospeso”. Il partito ambientalista “si riserva, inoltre, la facoltà di intervenire nel giudizio pendente avanti il Tar di Catania con una richiesta di sospensione in via cautelare, per la salvaguardia del territorio siracusano”.

  • freccia