• Siracusa. “Via libera” della Commissione Servizi Sanitari dell’Ars al ddl Amianto

    “Via libera” al “ddl Amianto” da parte della Commissione “Servizi sociali e Sanitari” dell’Ars . L’ultimo scoglio prima dell’approvazione definitiva del parlamento siciliano sarebbe stato superato con il parere espresso ieri, spianando la strada alla proposta a cui l’Osservatorio nazionale sull’Amianto lavora da tempo, a tutela delle istanze dei lavoratori siciliani dell’amianto. Il “si” di ieri al disegno di legge, presentato da Pippo Gianni, rappresenta, per l’Ona, motivo di ottimismo. “Finalmente -commentano il presidente, Ezio Bonanni ed il coordinatore regionale, Calogero Vicario – la Sicilia, dopo venti anni di attesa, si potrà dotare di una legge regionale per affrontare il problema dell’amianto in termini di prevenzione primaria (censimento, mappatura e bonifica dei luoghi di vita e di Lavoro) e secondaria (sorveglianza sanitaria per i soggetti esposti ed ex esposti ad amianto finalizzata alla diagnosi precoce).Il disegno di Legge prevede anche l’istituzione di un registro regionale per le persone esposte ad amianto e maggiore tutela sanitaria a quanti hanno contratto danni causati dalla “fibra killer”.Secondo le previsioni, inoltre, l’Ospedale Muscatello di Augusta diventerebbe punto di riferimento per i lavoratori siciliani dell’amianto. Nella struttura sanitaria della zona nord della provincia di Siracusa potranno sottoporsi ad un protocollo sanitario per “la sorveglianza sanitaria finalizzata alla diagnosi precoce”.

    image_pdfimage_print
  • freccia