MULTICAR2

Siracusa. Infopoint, un lavoratore proclama lo sciopero della fame

infopoint provincia

Uno sciopero della fame, 8 giorni senza alimentarsi, da oggi pomeriggio a mezzogiorno del 6 novembre prossimo. Gesto eclatante per tentare di ottenere attenzione e risposte rispetto al suo problema lavorativo. Ad annunciare la protesta, già in atto, è il dipendente dell’ex Provincia, Alberto Scuderi. Otto giorno corrispondenti agli “otto giorni lavorativi- spiega – imposti ciclicamente dai vertici dell’ente al personale Infopoint”. Scuderi spiega di avere scelto la strada dello sciopero della fame dopo il fallimento dei precedenti tentativi “di far riflettere i responsabili del servizio infopoint, che continuano-prosegue il lavoratore- a non consentirci il riposo del settimo giorno”. Pesanti accuse a cui aggiunge un ulteriore annuncio. “Chiederò alla Procura di verificare”. Il dipendente racconta dei 24 anni di servizio alla Provincia. “Ho sempre svolto i miei doveri con il masimo senso di responsabilità- assicura- Non mi sono mai fossilizzato dietro una scrivania e ho tentato, invece, di crescere in seno all’ente. Il concorso interno per individuare personale che parlasse le lingue straniere né è un esempio, ma nonostante Siracusa risulti la città a maggiore incremento turistico d’Italia, il servizio infopoint è stato ridimensionato, dequalificato, ed il personale economicamente impoverito”. Scuderi ne fa anche una questione di dignità da difendere. “Gli errori commessi in buona fede- conclude- sono risolvibili, quelli in malafede non resteranno ingiudicati”.

Comments are closed.

MCDONALD footer4