MULTICAR2

“Sognare è possibile”, l’entusiasmo di Cutrufo dopo la nuova vittoria del suo SC Siracusa

gaetano cutrufo

Il presidente dell’SC Siracusa, Gaetano Cutrufo, “benedice” il nuovo corso della squadra che ha mostrato di sapere finalmente vincere. “Una vittoria sofferta, emozionante e strappata col cuore è motivo di soddisfazione. Non esisteva miglior modo di cominciare il girone di ritorno”. Il numero uno del sodalizio azzurro confessa di aver “pensato al peggio” quando l’arbitro ha assegnato il penalty al Misterbianco. “Ma siamo stati bravi a mettere la partita sui binari giusti. L’espulsione, il rigore parato, il nostro doppio vantaggio, l’attimo di defaillance con il Misterbianco che riapriva i giochi e quel finale da brivido. È successo di tutto e di più: siamo felici. Potrei attribuire i meriti al mister Strano e al direttore Finocchiaro che hanno lavorato sulla squadra trasformandola negli uomini, nei ruoli e nelle motivazioni ma sarebbe poco rispettoso nei confronti dei ragazzi che sono gli artefici di questo mezzo capolavoro. Ho la sensazione che le cose possono cambiare e forse questo mutamento è già in corso”. Un ottimismo che spinge a guardare ai play-off e forse a qualcosa in più. “Abbiamo perso terreno in classifica ma nella ultime settimane, dopo aver toccato il fondo contro lo Scordia, è successo qualcosa”, dice ancora Cutrufo. “Non vogliamo illudere nessuno. Dobbiamo mantenere questa tendenza per continuare a sognare. Voglio ringraziare quei tifosi che ci hanno sempre sostenuto anche nei momenti difficili e quelli che si avvicineranno alla squadra. Per riportare in alto il Siracusa ognuno deve mettere ciò che può″. Oggi il rompete le righe; gli azzurri riprenderanno gli allenamenti  venerdì 27 dicembre.

Comments are closed.

bogart 4