MULTICAR2

Sortino. Stalking nei confronti della figlia e della moglie, arrestato un 67enne

stalking

Dopo una veloce indagine, è stato arrestato un sortinese di 67 anni. E’ ritenuto responsabile di atti persecutori commessi a danno della moglie e della figlia, fin dai primi giorni di luglio. Ad eseguire l’ordinanza di misura cautelare in carcere sono stati i carabinieri. Hanno raccolto elementi di prova definiti “numerosi” circa le responsabilità presunte dell’uomo.
La moglie e la figlia, le due vittime, hanno collaborato. A luglio proprio la consorte aveva lasciato la casa familiare a causa delle continue minacce e dei maltrattamenti subiti dal marito, trovando rifugio presso l’abitazione della figlia. Da quel momento, l’uomo avrebbe posto in essere una vera e propria attività persecutoria: molestie e continue minacce di morte non solo nei confronti della moglie ma anche della figlia, colpevole, ai suoi occhi, di aver offerto accoglienza alla madre.
I carabinieri di Sortino hanno appurato anche un inseguimento automobilistico, nel corso del quale l’uomo ha percorso una strada in senso vietato dirigendosi contro l’auto su cui viaggiavano le due donne. Solo grazie alla prontezza di riflessi, sono riuscite ad evitare il peggio imboccando una traversa laterale. Nel corso dell’attività investigativa constatato anche che l’arrestato, minacciando il datore di lavoro di una delle due donne, sarebbe riuscito a farle perdere il lavoro.
Il 67enne è stato posto ai domiciliari presso la sua abitazione con obbligo di non comunicare con persone diverse da quelle che con lui coabitano.

Comments are closed.

bogart 4