CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Tennis Tavolo, Vigaro Siracusa da segnali incoraggianti

asd vigaro

Fermi i campionati nazionali di tennis tavolo, spazio ai tornei individuali. Alcuni atleti del Vigaro Siracusa, la società del presidente Giuseppe Gamuzza, si sono messi particolarmente in evidenza. A Firenze, nel torneo predeterminato rosso, che ha visto la partecipazione di atleti con classifica tra la posizione 121 e 452, è stato Manuel Moncada, a mettere tutti in riga vincendo in finale su Luciano Perez (Oriolo Romano VT). Francesco Mollica nel torneo di Lucera (FG), con lo stesso ranking, si è classificato nei primi otto perdendo con il forte Gerardo Palladino (Torre del Greco NA). Nel torneo predeterminato verde di Santa Venerina (CT), a cui potevano partecipare gli atleti con classifica oltre la posizione 2000, è stato il sedicenne Sebastiano Cutali a salire sul podio, conquistando un meritatissimo terzo posto. A bloccare la sua marcia è stato Alessio Morrone (Catanzaro) che l’ha fermato al termine di cinque combattutissimi set. Nello stesso torneo il fratello Simone Cutali, di appena undici anni, rientrato alle gare dopo una lunga assenza, è riuscito a ben comportarsi tanto da superare agevolmente il girone di appartenenza.
Dopo quattro giornate dei campionati a squadre, in serie B1, con sei punti all’attivo, il Vigaro si trova ad appena due lunghezze di distacco dalla capolista Top Spin Messina ed ha tutte le carte in regola per giocarsi sino alla fine le chanches di promozione. Il prossimo turno di campionato vedrà la squadra del presidente Gamuzza impegnata a Casamassima contro l’Ennio Cristofaro. La formazione del Vigaro non dovrebbe discostarsi dal solito team composto da Fabrizio Puglisi, Manuel Moncada e Francesco Mollica.
In serie B2 è in programma il derby con il Città di Siracusa. Impegno non facile per Francesco Impallomeni, Fabio Amenta, Marco Bordonaro e lo stesso presidente Gamuzza, dal momento che gli avversari di turno sono in vetta, a punteggio pieno. Per la squadra del Vigaro la possibilità di migliorare ulteriormente la propria posizione, che la vede a centro classifica.
Appare su di giri il presidente Gamuzza: “Sono contentissimo dei risultati che sono venuti dalle prove individuali, che ci hanno visto alla ribalta in diversi tornei. Non sono stati solo gli atleti di esperienza che si sono messi in mostra; ma anche i giovanissimi che dimostrano la bontà del lavoro svolto dal tecnico armeno Lusine Nigoyan. Dell’andamento dei campionati a squadre non posso certo lamentarmi. In B1 siamo, con un ristretto numero di squadre, impegnati nel discorso al vertice. In B2 non possiamo che migliorarci ulteriormente perché la graduatoria, che ci vede a centro classifica, è ancora tutta da decifrare. Nei campionati regionali stiamo facendo la nostra bella figura sia in serie C2 che in D1. Tutto questo – conclude Gamuzza – ci fa ben sperare per il futuro”.

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2