MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Tromba marina a Pachino: il “mini ciclone” che spazza via serre e coltivazioni

trombamarina

E’ una sorta di “mini ciclone”. La tromba marina che ieri si è abbattuta sulla zona sud della provincia di Siracusa, e in particolar modo a Pachino, Portopalo e Rosolini, si è originata nello Stretto di Messina e, in un percorso abbastanza celere e vorticoso, ha poi raggiunto la parte meridionale della Sicilia, causando ingenti danni. Si tratta di fenomeni atmosferici simili alle “normali” trombe d’aria, ma si originano e snodano su specchi d’acqua in presenza di una cella temporalesca. Non è la prima volta che la zona sud viene colpita da trombe marine, nata in mare e poi traslate sulla terraferma portando raffiche di vento particolarmente violente. E’ accaduto a Siracusa ma, nel 2014, ingenti danni furono causati da una tromba marina proprio nell’area di Pachino e, anche in quel caso, con danni alle aziende agricole. Nel caso di ieri, caso emblematico,  quanto accaduto ai danni della struttura logistica della Cantina Rudinì, il cui tetto si è praticamente scoperchiato, mentre nella zona di contrada Spinazza il crollo di un muro ha bloccato il tratto stradale Marzamemi-San Lorenzo.

foto da real meteo

Comments are closed.