• Un nuovo stadio per Siracusa, progetto da 12.000 posti del M5S

    Un nuovo stadio per Siracusa. A riportare attuale l’annosa vicenda è il Movimento 5 Stelle che in queste ultime ore di campagna elettorale “svela” i piani per la realizzazione della infrastruttura sportiva. “E’ necessario per svariate e facilmente comprensibili ragioni. Non ultima quella che lega le infrastrutture agli investimenti e quindi ad occupazione e sviluppo. Senza tacere di quanto può offrire, in termini sportivi e sociali, uno stadio moderno e funzionale”.
    Il progetto di massima, realizzato per il Movimento 5 Stelle da uno studio di Milano, parla di un impianto da almeno 12.000 posti, tutti a sedere e coperti. “Lo studio preliminare è già pronto. Per reperire le necessarie risorse finanziare abbiamo individuato possibilità offerte dal Coni, dal Credito Sportivo e dal sistema dei General Contractors”. E l’idea accende la fantasia dei tifosi.
    Dove costruirlo? Non più ai Pantanelli, come indicava il precedente piano regolatore, “perchè area ad alto rischio idrogeologico secondo il piano Pai”, spiegano i pentastellati. E’ stata pertanto individuata un’altra area, nei pressi dello svincolo autostradale. “Quindi un polo sportivo facile da raggiungere da ogni parte della provincia, senza problemi di ordine pubblico e di sicurezza e comode aree di sosta”.
    In Borgata, nell’area dell’attuale stadio, prevista la nascita di un parco con aree a verde e basse costruzioni destinate ad artigianato e commercio di vicinato. Il portale di ingresso e la tribuna farebbero da elementi di arredo urbano, in quanto intoccabili – come si sa – per il loro status di “monumenti”.

    image_pdfimage_print
  • freccia