CONAD DIC1
MULTICAR2

Una class action contro la zona industriale, Codici: “bonifiche o chiusura”

conferenza stampa

Bonifica o chiusura degli impianti, “senza se e senza ma”. È l’aut aut lanciato dall’associazione di tutela consumatori Codici alla zona industriale siracusana.
Manfredi Zammataro, responsabile di Codici, ha deciso di avviare una class action e di chiedere accesso agli atti, nonché costituirsi parte civile in un eventuale procedimento a fianco delle vittime. Vittime dell’inquinamento. “Vittime che sembrano essere alle volte invisibili”.
Insieme all’ex parlamentare Fabio Granata, è stata affrontata da Codici la problematica dell’aggiornamento del Registro dei tumori “che presenta dati che non corrispondono alla realtà”. Inoltre, chi dovrebbe 7 della questione – segnalano – “sembrerebbe trovarsi in una situazione di evidente conflitti di interessi”. Riferimento a Salvatore Sciacca che ricopre il ruolo di coordinatore scientifico del Registro Territoriale dei Tumori di Catania, Messina e Siracusa, consulente del Consiglio Nazionale di Sanità presso il Ministero della Salute di Roma, Presidente del Cipa (Ente deputato alla raccolta dei dati ambientali per conto del Consorzio di Industriali e Petrolieri del Polo produttivo di Priolo Melilli e Augusta – Consorzio Industriale per la Protezione dell’Ambiente) e consulente dei legali di Eni in un procedimento penale avviato dal Tribunale di Gela.
In generale, Codici parla di “situazione inquietante” riguardo la quale “è arrivato il momento di fare luce sulla vicenda ed avere risposte dagli enti deputati, quali il Governo Regionale che risulta essere sordo alle richieste di quei cittadini ai quali viene meno il diritto alla vita e che sono costretti a lottare con la morte giornalmente”.

Comments are closed.

bogart 4