• Una interruzione elettrica mette in pericolo la vita di una donna, salvata dai carabinieri e da un generatore

    Una interruzione di energia elettrica a messo a repentaglio la vita di una 50enne di Augusta. La donna è affetta da gravi patologie cardiache che la vedono costretta giornalmente a fare uso di alcuni macchinari ospedalieri che ha in casa. Senza, la sua stessa sopravvivenza sarebbe a rischio.
    Una interruzione dell’energia elettrica aveva mandato ko i macchinari, procurandole notevoli difficoltà respiratorie. Dopo aver provato a contattare personale Enel, la donna ha chiamato i carabinieri. Grazie al loro intervento, i tecnici Enel hanno recapitato alla signora un gruppo di continuità che ha permesso il riavvio dei macchinari. Nel frattempo, il personale Enel si è adoperato per il ripristino della linea elettrica in tutta la zona (era una interruzione programmata e segnalata con avvisi, ndr). I carabinieri hanno ricevuto una seconda telefonata, ma questa volta la donna voleva solo ringraziarli.

    image_pdfimage_print
  • freccia