• Vendicari: la Finanza mette i sigilli ad un parcheggio allestito dentro la riserva

    Un’ampia area della riserva di Vendicari destinata a parcheggio sequestrata dalla Guardia di Finanza di Siracusa. Il rappresentante legale della società dovrà rispondere di deturpamento delle bellezze naturali e di intervento edilizio in zona sottoposta a vincolo ambientale.
    Si chiudono con questi provvedimenti le indagini, delegate dal sostituto procuratore Tommaso Pagano e coordinate dal procuratore capo Francesco Paolo Giordano, sono state condotte dalla Tenenza di Noto.
    L’area sequestrata è di circa duemila metri quadri, nel cuore dell’Oasi Faunistica di Vendicari. Dal 1995 una società con sede a Catania ha adibito l’area a parcheggio a pagamento modificandone la destinazione d’uso e provocando – a detta degli inquirenti – la trasformazione di un territorio di estremo interesse paesaggistico.
    Il parcheggio veniva gestito in assenza delle necessarie autorizzazioni e in violazione del Regolamento della Riserva, interessando per circa il 50% la cosiddetta zona “A”, nella quale è vietato l’ingresso di veicoli di qualsiasi genere, e per la restante parte la zona “B”, riservata ad esclusivo uso agricolo.
    “Evidenti i danni di natura ambientale e la necessità di arginare tempestivamente le irrimediabili conseguenze per un’area di notoria importanza internazionale per la multiformità del suo habitat ripartito in svariati biotopi”, spiegano i finanzieri.

  • freccia