MULTICAR
MCDONALD 03-2018

VIDEO. Siracusa, le “spaccate” e i furti: ecco le immagini delle bande criminali all’opera

hqdefault7

I romeni utilizzavano ceste in plastica per il pane. I catanesi avevano vedette all’ingresso delle città dove avevano deciso di piazzare un colpo. Il “colpo” era la spaccata: con l’utilizzo di un’auto ariete, mandavano in frantumi la vetrina di un negozio, di una tabaccheria o di una stazione di servizio. Poi dentro, volto travisato da passamontagna, guanti e una apparente calma perchè “sicuri” della presenza di palo e vedette. Quindi via, in fuga, per rivendere quanto arraffato.
Il modus operandi delle due distinte bande criminali attive anche nel siracusano è stato ricostruito tassello dopo tassello dai carabinieri e dalla Procura. Analizzati anche i più piccoli dettagli, come l’abbigliamento o le ceste in plastica per il pane per distinguere le bande ed i loro componenti. Le immagini delle spaccate, dei furti e degli arresti.

Comments are closed.