1

Augusta e Mare Nostrum: sulle navi della Marina personale sanitario esperto in problematiche quarantenarie

Dal 21 giugno saranno imbarcati sulle navi della Marina Militare impegnate nell’operazione Mare Nostrum esperti in quarantena del ministero della Salute. Si occuperanno di effettuare le operazioni di controllo sanitario già prima che i migranti arrivino nei porti italiani, spesso Augusta, comando centrale per la Marina in Sicilia.  Si potenzia e rafforza così “il dispositivo di sorveglianza sanitaria nei confronti di potenziali rischi infettivi connessi ai flussi migratori”, si legge nella nota diffusa dalla Marina. Che spiega come questo accordo vuole essere una risposta “efficace all’incremento numerico delle persone da controllare”.  L’operazione – conclude il comunicato ufficiale – “contribuirà ad elevare ancora il livello di tutela dei cittadini residenti nel nostro Paese e quella dei migranti stessi”.