Augusta. Guardia Costiera, sospesa l’attività di un ristorante-pizzeria

Sospesa l’attività di un ristorante/pizzerie di Augusta. La Guardia Costiera megarese non ha fornito maggiori indicazioni se non quelle relative alle contestazioni mosse dopo i controlli. Ad insospettire i militari, lo stato delle celle frigorifere, definito “non ottimale”. I dubbi sulle condizioni igienico sanitarie hanno richiesto l’intervento del dipartimento di Augusta del Servizio Sanitario che ha poi disposto la sospensione dell’attività.
La Guardia Costiera ha anche sequestrato 20 kg. di pescato privo di tracciabilità, elevando contestualmente una multa di 1.500 euro.