1

Augusta. Scavi archeologici clandestini, sorpreso al “lavoro” presunto tombarolo catanese

Nella notte scorsa, i carabinieri di Augusta hanno arrestato in flagranza di reato (tentato furto) il 38enne catanese Barbaro Camonita. Lo hanno sorpreso all’interno del sito archeologico di “Megara Iblea”, con piccozza e metal-detector, mentre era intento ad asportare reperti archeologici.
L’attrezzatura è stata sequestrata. L’uomo è stato dichiarato in arresto. Oggi il rito direttissimo disposto dall’autorità giudiziaria competente.

foto archivio