1

Corruzione in atti giudiziari: patteggiano gli avvocati Amara e Calafiore

Patteggiamento della pena dall’accusa di corruzione in atti giudiziari per gli avvocati siracusani Piero Amara e Giuseppe Calafiore. Il gup di Roma, Alessandro Arturi, ha dato l’ok – dopo il parere favorevole della Procura – ad una pena a 3 anni di reclusione per Amara e a 2 anni e nove mesi per Calafiore.
Il procedimento rientra nell’indagine su presunte sentenze pilotate presso il Consiglio di Stato. Il giudice ha stabilito anche una multa di 73mila euro per Amara e di 30mila euro per Calafiore.