Ex Asi, Marziano: “sbloccare il pagamento delle pensioni ai dipendenti”

La commissione Attività produttive dell’Ars ha discusso la vertenza relativa al pagamento delle pensioni dei dipendenti delle disciolte Asi (Aree di sviluppo industriale). “Il governo – ha detto
il presidente della commissione, Bruno Marziano – ha comunicato di aver chiesto un ulteriore parere all’ufficio legislativo e legale per poter procedere al pagamento, nelle more dell’approvazione da parte dell’Ars della norma modificata alla luce della bocciatura del Commissario dello Stato”.
Trascorsi 20 giorni dalla richiesta, in assenza di un pronunciamento negativo da parte dell’ufficio legislativo, si potrà procedere al pagamento. “Resta l’esigenza – aggiunge Marziano – di approvare al più presto la norma, che ha già avuto l’ok della commissione Attività produttive, e che serve a regolamentare definitivamente la questione del pagamento delle pensioni ai dipendenti delle ex Asi. Per quel che mi riguarda – conclude– chiederò che la norma rimanga inserita nella manovra correttiva o, se questa non dovesse arrivare in aula in tempo rapidi, la trasformerò in un ddl di un solo articolo”.