1

Siracusa. “Il silenzio degli innocenti”, fiaccolata per i cani vittime dell’incendio di contrada Frescura

In corteo, dal Tempio di Apollo fino ad arrivare in piazza Archimede, per ricordare il “Silenzio degli innocenti”, la strage di cani che, nei giorni scorsi, si è verificata a causa di un incendio in un appezzamento di terra (di proprietà di un anziano) in cui vivevano numerosi cani, alcuni arsi vivi dalle fiamme, altri rinvenuti in condizioni precarie. Un’iniziativa organizzata da Animalisti italiani Onlus, Attivisti nel cuore Italia, Confederazione Associazioni Animaliste Regione Sicilia, EARTH, ENPA, LIDA. Nel tardo pomeriggio un gruppo di volontari e cittadini si è dato appuntamento in Largo XXV Luglio, da cui è poi partita la fiaccolata “in memoria delle vittime innocenti di traversa Frescura – Siracusa – dove l’incuria, la strafottenza, l’inadempienza conclamata da parte delle istituzioni hanno determinato quella che possiamo definire senza ombra di dubbio una “tragedia annunciata””.Questo il pensiero espresso dalle associazioni animaliste, che hanno ricordato come quei cani fossero “anime innocenti, arse vive senza alcuna possibilità di salvezza o soffocati dal fumo senza scampo perchè legati alla catena”. Protesta contro “istituzioni, sorde alle richieste di legittima difesa e tutela dei diritti degli animali”. La richiesta è che “sia fatta luce su quanto accaduto”. L’invito era quello di presentarsi con il volto imbrunito,a  voler ricordare ulteriormente quanto accaduto. Al termine del percorso è anche stato osservato un minuto di silenzio in memoria dei cani vittime dell’incendio. Un messaggio di non violenza, quello sugli striscioni e sui manifesti. “Nulla-chiariscono le associazioni- che potesse turbare il pacifico e civile svolgersi della manifestazione”.