• La gelosia come un tarlo: la ex ha un nuovo fidanzato, la violenta in auto. Arrestato

    C’è la gelosia e l’insana convinzione di avere diritti di possesso sulla propria compagna alla base del grave episodio che si è consumato pochi giorni fa in un comune della zona sud della provincia. Massimo il riserbo, soprattutto per tutelare la vittima della violenza avvenuta.
    La donna ha avuto la forza di rivolgersi ai Carabinieri, denunciando il suo ex compagno. Ai militari ha raccontato della loro relazione finita, degli insulti e delle umiliazioni. Fino alla violenza sessuale aggravata. Il sospetto di una nuova relazione avviata dalla donna, avrebbe spinto l’ex compagno quarantenne a chiedere un incontro “chiarificatore”. Ma una volta in auto è iniziato l’incubo. Abbandonata in fretta la strada asfaltata, l’auto si sarebbe fermata in una zona di campagna, lontano dalla vista di eventuali passanti. In quel luogo isolato, ristretta in auto e sopraffatta dal peso e dalla forza dell’uomo, la donna ha raccontato ai Carabinieri di avere subito violenza.
    Le indagini, rapide e precise come la gravità del fatto impongono, hanno permesso di raccogliere indizi a carico dell’ex compagni definiti “gravi e concordanti”. E’ stata così emessa una misura cautelare in carcere a cui i Carabinieri hanno dato veloce esecuzione, procedendo con l’arresto in attesa delle ulteriori valutazioni dell’autorità giudiziaria.

    foto generica dal web

    freccia