1

La nuova opera dello scultore siracusano Pietro Marchese omaggia Pertini

Lo scultore siracusano Pietro Marchese ha realizzato una statua in bronzo a grandezza naturale dedicata al presidente della Repubblica Sandro
Pertini, uno dei più amati della storia repubblicana. L’opera è stata commissionata all’artista siracusano, attivo a Finale Ligure, dall’amministrazione comunale di Stella San Giovanni, in provincia di Savona. Verrà collocata all’ingresso della Casa Natale di Pertini, oggi divenuta un Museo.
L’immagine del presidente, in posizione seduta con in mano la sua indimenticabile pipa, ci restituisce una visione a noi tutti familiare, un’immagine molto nitida
nel ricordo di tutti gli italiani. “La postura e lo sguardo della statua cercano di cogliere il ritratto di una persona straordinariamente riflessiva, integerrima e profonda, capace di ispirare generazioni di giovani attraverso il ricordo delle sue lotte antifasciste e le sue celebri frasi
che ancora oggi riecheggiano nella nostra memoria. Insegnamenti di un uomo straordinario che è riuscito ad entrare nel cuore di tutti, con messaggi rivolti soprattutto ai giovani con i quali ha sempre cercato un dialogo teso al confronto paritario in quanto ritenuti venturi cittadini del nostro Paese”, dice Marchese.
La figura guarda in avanti con lo sguardo leggermente rivolto verso un orizzonte non definito, quasi a scorgere il futuro che non conosciamo, in una
tensione e irrequietudine emotiva volta a riscattare le responsabilità della sua carica ma soprattutto i doveri di un “capo della famiglia degli italiani” come lui amava definirsi. Un’opera
per non dimenticare un personaggio storico che tutti gli Italiani hanno amato e continuano.
Pietro Marchese ha lasciato sue evidenti tracce anche nella sua Siracusa. È stato lui a realizzare la statua di Archimede, oggi sul rivellino del ponte Umbertino. E sua è la sirena che, sui fondali del Plemmirio, ricorda Rossana Maiorca.