1

La Tomba di Archimede si colora con il tricolore per la festa della Liberazione

La cosiddetta Tomba di Archimede, monumento che rientra nel parco della Neapolis visibile anche da viale Teracati, si colorerà di verde, bianco e rosso in occasione delle prossime celebrazioni per la Festa della Liberazione e della Festa della Repubblica. Il 15 maggio, Festa della Regione, vestirà invece il rosso e il giallo della bandiera della Sicilia.
L’iniziativa è del Comune e del Parco archeologico di Siracusa, diretto da Carlo Staffile, che hanno accolto una proposta del delegato del quartiere Neapolis, Giovanni Di Lorenzo.
Su quello che in realtà è un colombario di epoca romana, le luci saranno accese in ogni occasione per due serate: 24 e 25 aprile; 14 e 15 maggio; 1 e 2 giugno. L’impianto è stato messo a disposizione gratuitamente dalla società che cura in città il servizio di illuminazione pubblica.
“Un’idea – dice il sindaco Italia – che ho accolto con piacere per coniugare storia cittadina e tre momenti fondanti della Repubblica e della Regione. Allo stesso tempo valorizziamo agli occhi delle migliaia di siracusani e non, che tutti i giorni vi passano davanti, un angolo significativo della città e che attira sempre la curiosità dei visitatori. Sono contento che l’architetto Staffile abbia accettato di aderire a un iniziativa di valenza istituzionale”.
Per Giovanni Di Lorenzo, “in un momento oggettivamente difficile, questa iniziativa vuole rinsaldare la fiducia verso le istituzioni, la Nazione e la Regione siciliana, nel ricordo del momento storico della liberazione dal regime fascista, della promulgazione dello Statuto speciale e della Festa della Repubblica. Un doveroso ringraziamento all’architetto Staffile e alla ditta i cui tecnici hanno professionalmente operato alla ricerca dell’effetto scenico migliore”.