1

Lavapiatti in nero, sfruttato 12 ore al giorno: denunciato ristoratore

Un ristoratore di Rosolini รจ stato denunciato dai carabinieri per sfruttamento. Un suo lavoratore, originario del Gambia, impiegato in nero come lavapiatti in un esercizio pubblico di Marzamemi, doveva lavorare 12 ore al giorno. In cambio, la promessa – pare mai onorata – di corrispondere al 20enne una paga di 30 euro al giorno. Per i carabinieri evidenti le condizioni di sfruttamento, approfittando dello stato di bisogno del giovane. Da qui la denuncia.