1

Ma davvero Palazzolo Acreide vuole ospitare l’Eurovision 2022? “Si, abbiamo un piano”

C’è chi ride, chi si sorprende, chi ritiene si tratti solo di una boutade. Ma Palazzolo Acreide crede davvero di poter ospitare l’Eurovision Song Festival? “Certo che si. E siamo pronti a metterci a lavoro”, chiarisce subito il vicesindaco Maurizio Aiello. “Abbiamo una visione e la proporremo alla Rai a cui spetterà la scelta finale. Non posso anticipare molto, ma il nostro è un programma diffuso sul territorio. E’ chiaro che Palazzolo da sola non potrebbe fare tutto. E allora trainiamo gli altri: Siracusa, Noto, Avola, Ferla…”. Bello ma ci sono dei requisiti precisi per poter ospitare una manifestazione di quel tipo. “Con il festival del teatro classico dei giovani, fino a due anni, abbiamo gestito oltre 5mila presenze, perchè non dovremmo riuscire a ripetere l’esperienza con l’Eurovision?”, obietta il vicesindaco palazzolese. L’organizzazione richiede anche una distanza minima dall’aeroporto internazionale ed un capiente palazzetto. “Fontanarossa rientra nelle distanze richieste. Palazzetto? Abbiamo soluzione alternativa, sempre al coperto, da 6.000 persone come richiesto. I tempi li abbiamo. Per ora non chiedetemi di più. Metteremo tutto nero su bianco nel dossier che invieremo alla Rai”.

Intanto, la proposta di Palazzolo Acreide ha ottenuto il sostegno dell’Associazione dei Borghi più belli d’Italia. Lanciata anche una petizione online su change.org. “Al di là di come finirà, abbiamo innescato energie positive per il territorio. Ma lo sapete che ieri, su Google, Palazzolo Acreide è stata tra le 8 ricerche più cliccate? Capisco
le ironie, ma rispondo chiedendovi: perchè altri che avrebbero potuto candidarsi non lo hanno fatto? Non siamo i favoriti, ma ce la giochiamo. Abbiamo ambizione, abbiamo sogni e proviamo ad inseguirli. Non partecipiamo solo per la popolarità di un giorno, anche se per il momento riconosco che è stato un successo mediatico al costo di una email”.
Non resta allora che attendere la decisione della Rai, prevista entro agosto. La concorrenza è agguerrita. Ci sono le favorite Roma e Milano, Torino e Genova, Sanremo. Una lista di 17 splendide città. A proposito della Rai, Palazzolo ha un piccolo credito aperto dopo il caso Daverio. “No, non c’entra nulla”, taglia corto Aiello. “Abbiamo ampiamente sanato e non reclamiamo alcunchè”.

foto dal web, panorama di Palazzolo Acreide