• Pachino. Auto "sospetta" rivela il suo carico: arrestati tre giovani

    Un posto di blocco sulla Rosolini-Pachino ha permesso di intercettare un’auto con a bordo droga e oggetti di probabile provenienza furtiva. A incastrare i tre, il loro atteggiamento “nervoso” durante il controllo operato dai poliziotti del commissariato di Pachino.
    Le manette sono scattate per Luigi Iozia (34 anni), Pietro Di Mari (28) e Giorgio Scifo (21).
    Nascosto all’interno del vano cambio, gli agenti hanno rinvenuto un panetto di hashish del peso complessivo di 100 grammi oltre ad una dose di eroina del peso complessivo di grammi 0.4 addosso ad uno dei tre. Inoltre, all’interno del cofano è stato trovato altro materiale di sospetta provenienza furtiva, consistente in bracciali, ciondoli e monili probabilmente in oro, oltre a portafogli e un bastone in legno della lunghezza di cm 60 utilizzabile quale arma impropria.
    I tre, ai domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, sono indagati anche per porto di oggetti atti ad offendere e ricettazione.

    freccia